martedì 30 settembre 2014

Cena con sorpresa Wushu

E' stata davvero una cena dalla conclusione inaspettata quella di venerdì 26 settembre. Al ristorante "Il Gusto" di Rescaldina, infatti, ci è stato presentato il Maestro Jinqing Li, grande esperto di Wushu Moderno e campione di Tao Lu in Cina che ora insegna a Brescia.
Con grande disponibilità, al termine della cena il Maestro ha accettato di darci una piccola dimostrazione della sua arte, lasciandoci ammirati per la sua agilità ed estrema abilità; noi, dal canto nostro, gli abbiamo mostrato alcune posizioni del T'Ienshu e qualche tecnica di Jeet Kune Do e Kali Escrima.
E' stato per noi davvero un piacere ed un onore conoscere il Maestro Jinqing Li, persona di grandi capacità e al contempo per nulla borioso, anzi molto gentile e cordiale e personalmente spero di potermi incontrare presto con lui per uno scambio marziale.
Qui sotto potete trovare un breve video di presentazione di questo eccezionale artista marziale.



Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

giovedì 25 settembre 2014

Le donne imparano a difendersi

La cronaca ci parla fin troppo spesso di terribili fatti che hanno per vittime donne e ragazze. Al di là della violenza domestica, che vede il marito o il padre trasformarsi in aguzzino, sono molti i casi di aggressione ad opera di perfetti sconosciuti ai danni delle donne, per scippo, rapina o stupro.
Ciò che le donne devono comprendere, innanzi tutto, è che non sono vittime designate e che difendere se stesse è possibile, grazie a corsi di autodifesa. E' essenziale non affidare le proprie speranze a venditori di fumo, però, ma a Maestri ed Istruttori qualificati, seri e preparati.
A Caronno Pertusella sta per partire il corso di PAD, il Programma Autodifesa Donna, il giovedì sera dalle 19.30 alle 20.30 (per informazioni: 338 3052798 o 370 1306093).

Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

martedì 23 settembre 2014

Jeet Kune Do, la via del pugno che intercetta

Più che limitare i danni, prevenirli: il Jeet Kune Do è il sistema di combattimento ideato da Bruce Lee ed il suo nome in cantonese significa "la via del pugno che intercetta". Dire cosa sia il JKD è estremamente difficile in quanto persino il suo ideatore continuò fino alla fine dei suoi giorni a lavorarci, a modificarlo, a cercare di renderlo sempre più economico nei movimenti ed efficace nei risultati, mixando elementi di arti marziali tradizionali cinesi (tra cui il Kung Fu Wing Chun appreso dal Maestro Ip Man) ad altri provenienti dagli stili di combattimento occidentali; secondo le sue stesse parole, riportate da "Liberate Yourself from Classical Karate", "Io non ho inventato un nuovo stile, non ho composto nè modificato ciò che si trova all'interno di distinte forme in quel modo e in quell'altro. Al contrario, spero di liberare i miei seguaci dall'aggrapparsi a stili, modelli o forme. Ricordate che il Jeet Kune Do è solo un nome usato, uno specchio nel quale vedere noi stessi... Il Jeet Kune Do non è una istituzione organizzata della quale si può essere membro. O si capisce o non si capisce. Non vi è alcun mistero sul mio stile, i miei movimenti sono diretti, semplici e non classici. La straordinaria forza del Jeet Kune Do risiede proprio nella sua semplicità... Sono sempre convinto che il modo più semplice è il modo più giusto. Il Jeet Kune Do è semplicemente l'espressione diretta dei propri sentimenti con il minimo dei movimenti e di energia...".
La storia vuole che il Jeet Kune Do venne così nominato dopo un'intensa sessione di sparring che Bruce Lee ebbe con Dan Inosanto, amico, allievo ed esperto di Kali filippino; per questo, per onorare le origini del JKD e questi grandi Maestri, il corso che si tiene presso l'Area KSD di Caronno Pertusella tutti i martedì e venerdì sera a partire dalle 18.30 unisce JKD e Kali (per informazione sul corso: 3701306093).

Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

domenica 21 settembre 2014

Kung Fu T'Ienshu a "Prova e trova il tuo sport"

L'Accademia Marziale Saronno ha partecipato, con una rappresentativa della Scuola Wo Chen, all'edizione 2014 di "Prova e trova il tuo sport", evento itinerante promosso dal CONI della provincia di Varese per illustrare e far conoscere le diverse realtà sportive presenti sul territorio. 
Il Kung Fu T'Ienshu ha preso parte a questa importante manifestazione che ha animato il cuore della città degli amaretti nel pomeriggio di sabato 13 settembre e si è affiancato alle numerose realtà sportive offrendo dimostrazioni delle proprie tecniche e dando la possibilità a chiunque lo desiderasse di sperimentare di persona questa disciplina. 
L'idea ispiratrice della manifestazione, infatti, è - come si capisce dal nome - proprio quella di far provare le diverse attività sportive alle persone affinchè possano trovare quella che più li affascina ed appassiona: nel centro di Saronno si sono così trovate riunite associazioni sportive di spinning e danza, pattinaggio e calcio, basket e rugby e molte altre e, naturalmente, non potevano certo mancare le arti marziali!
Nel corso del pomeriggio sono state davvero molte le persone che si sono avvicendate lungo il centralissimo Corso Italia, fermandosi a curiosare tra i diversi stand allestiti, e lasciandosi tentare dal desiderio di sperimentare alcune discipline. In un Paese come l'Italia, in cui il numero di individui affetti da sovrappeso ed obesità è incredibilmente alto - noi, che eravamo l'emblema del mangiar sano grazie alla dieta mediterranea! - è sempre più importante illustrare stili di vita sani e la pratica di un'attività sportiva è senza dubbio uno degli elementi che assicura benessere e salute.
Il T'Ienshu presenta numerosi vantaggi: come qualsiasi attività fisica consente di bruciare le calorie in eccesso e di dare uno sfogo all'energia accumulata - e non espressa - nel corso delle lunghe giornate di studio o lavoro, ma i benefici derivanti dalla pratica di questa disciplina non si fermano certo qui. 
I bambini che praticano T'Ienshu, ad esempio, accompagnano ad un armonioso sviluppo fisico anche una crescita psicologica e morale: il T'Ienshu insegna il rispetto delle regole e del prossimo, calma i bambini troppo irruenti e facilita la socializzazione di quelli troppo timidi e introversi; attraverso la pratica di questa disciplina i piccoli hanno modo di fare nuove amicizie, confrontarsi tra loro, sviluppano il senso di responsabilità e di solidarietà e la competizione, mai esasperata, diventa un modo per cercare di migliorare se stessi.

Naturalmente il T'Ienshu non è solo per bambini e, anzi, si può praticare a qualunque età. Le donne trovano in questa disciplina importanti elementi di autodifesa e conquistano una maggior consapevolezza di loro stesse e delle proprie possibilità e capacità; gli adulti in genere trovano una via per raggiungere un maggior equilibrio, sfogano in modo positivo le tensioni accumulate nel corso della giornata, imparano a conoscere meglio loro stessi, i loro punti di forza e le loro debolezze e trovano la spinta a migliorarsi come individui.


Ed ecco il video riassuntivo della nostra partecipazione:



Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

mercoledì 17 settembre 2014

Kung Fu, arrivano i bambini!

Con l'inizio dell'anno scolastico riprendono anche le attività per i nostri bambini: la Scuola Wo Chen di Saronno propone corsi di Kung Fu T'Ienshu per bambini a partire dai 4 anni d'età. 
Si tratta di un'attività formativa sia dal punto di vista fisico che emotivo e psicologico: i bambini si incontrano e si confrontano, stringono nuove amicizie ed imparano ad affrontare le proprie paure, il tutto in un ambiente sereno e molto giocoso. Il rispetto del prossimo e delle regole viene insegnato partendo dall'esempio e lo stesso avviene per le tecniche: si osserva il Maestro, l'istruttrice, i compagni più grandi e si capisce quali sono i giusti comportamenti.
Più delle parole, però, forse valgono gli esempi. E allora se avete un bambino che abbia già compiuto i 4 anni e volete conoscere questa realtà marziale potete venire in palestra e provare una lezione gratis: il lunedì e il mercoledì sera, dalle 18.00 alle 19.30, presso l'ITIS Riva di Saronno; il martedì e il giovedì sera, dalle 18.30 alle 19.30, presso l'Area KSD di Caronno Pertusella.
Per ogni informazione, cliccate sul volantino qui riportato.

Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

giovedì 11 settembre 2014

Con il CONI a Saronno, noi ci siamo!

E' partita con un grande successo, a Luino, la manifestazione promossa dal delegato provinciale del CONI di Varese Stefano Ferrario: tante le società sportive in piazza, che non hanno mancato neppure di partecipare ad una raccolta benefica attraverso l'ormai famoso Ice Bucket Challenge. Tocca ora alla città di Saronno: sabato 13 settembre molte delle oltre 200 associazioni sportive presenti sul territorio parteciperanno a questa grande manifestazione, esibendosi nelle proprie specialità e, soprattutto, dando la possibilità a quanti vorranno provare di sperimentare le più diverse discipline sportive. 
Dal ballo sportivo alla pallavolo, dal calcio al tiro con l'arco, dal rugby alla ginnastica artistica, saranno moltissimi gli stand che animeranno il centro della città degli amaretti partendo dal cuore della basilica dei Santi Pietro e Paolo e naturalmente non potevamo mancare noi dell'Accademia Marziale Saronno: ci troverete lungo corso Italia, pronti a mostrarvi e farvi provare, se lo vorrete, tecniche di autodifesa del Kung Fu T'Ienshu.
Vi aspettiamo, dunque, sabato 13 settembre a partire dalle ore 15.00 e per tutto il pomeriggio, sino alle 19.30: siamo pronti, con le altre associazioni del territorio, ad animare il centro cittadino con tanto sport e sano divertimento. 

Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

mercoledì 10 settembre 2014

Qual è lo sport migliore per i bambini?

Bambini e sport: qual è meglio?

Quando inizia la scuola, riprendono anche le attività sportive dedicate ai bambini e spesso i genitori cercano di capire quale sia lo sport più adatto per il piccolo di casa. Sono tanti i fattori da prendere in considerazione: la vicinanza a casa, la facilità di spostamento, il budget a disposizione... e, naturalmente, il desiderio del bambino. Soprattutto in età scolare e prescolare, infatti, lo sport deve essere principalmente divertimento: è importante che i bambini facciano attività fisica - soprattutto perchè l'Italia sta rapidamente diventando uno dei Paesi europei con il più alto numero di bambini sovrappeso e obesi - ma proprio per questo è altrettanto importante che lo facciano con gioia, divertendosi. Obbligare il bambino a praticare un'attività sportiva solo perchè "è comoda" (come nel caso del calcio, i cui campi da gioco sono presenti anche nei più sperduti paesini) o perchè uno dei genitori sognava di diventare campione in quella data disciplina, può essere molto controproducente: un bambino obbligato sarà uno sportivo svogliato, combattuto tra il desiderio di accontentare i genitori ottenendone così l'approvazione e la voglia di fare tutt'altro seguendo le proprie inclinazioni. Crescendo, potrebbe arrivare a detestare lo sport (qualsiasi sport!), diventando così un adulto pigro, soggetto a tutte quelle patologie correlate all'assenza di pratica sportiva come sovrappeso, problemi cardiocircolatori, diabete, predisposizione a ictus e infarto.
La cosa migliore, dunque, è quella di accontentare il bambino, per quanto possibile, scegliendo insieme la disciplina sportiva. Soprattutto quando i bambini sono molto piccoli sarebbe importante scegliere un'attività divertente e "bilanciata" dal punto di vista fisico (che sviluppi cioè in egual misura le diverse parti del corpo, come nuoto, atletica, arti marziali...), che dia al piccolo la possibilità di sfogare la propria energia mettendo in moto il maggior numero di muscoli possibile.
Il T'Ienshu e i bambini (cliccate per ingrandire)
Le arti marziali, in particolare, vengono spesso guardate con sospetto dai genitori che temono possano essere pericolose; in realtà non lo sono più di qualunque altra disciplina: se praticate sotto la guida di un istruttore serio ed esperto - condizione indispensabile per tutti gli istruttori, di qualsiasi sport - offrono al bambino la possibilità di divertirsi e fare attività fisica in sicurezza proprio come calcio, nuoto, pallavolo, danza, basket o qualunque altro sport. 
Il Kung Fu T'Ienshu, in particolare, consente uno sviluppo psicofisico armonioso: non soltanto l'attività fisica favorisce la crescita in modo sano, ma al contempo la disciplina insegna il rispetto delle regole e del prossimo; viene accresciuta l'autostima dei bambini più timidi ed introversi mentre quelli più discoli imparano a controllarsi e, naturalmente, il confronto con i coetanei favorisce la nascita di nuove amicizie e consente lo sviluppo di un sano spirito agonistico.
Non ci sono controindicazioni, dunque, alla pratica di questa disciplina i cui corsi, in Lombardia, si tengono presso la palestra dell'ITIS Riva di Saronno e presso l'Area KSD di Caronno Pertusella (per informazioni: M° Gemma - tel. 029692129 - Per le altre regioni guardare qui).

Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

lunedì 8 settembre 2014

In forma col... gatto

Chi l'ha detto che i gatti sono animali adatti a persone pigre e pantofolaie? Il fatto che amino stare sdraiati sul divano e passino buona parte del proprio tempo apparentemente a non fare niente non deve trarre in inganno: i gatti possono rendersi utili in mille modi diversi per fare ginnastica insieme a noi (aumentando la resistenza negli squat, aiutandoci nelle alzate laterali, sostituendo con efficacia pesi e bilancieri...).
Insomma: i mici sanno essere dei magnifici personal trainer o, come dimostra questo video, dei prrrrrersonal trainer.
Ai prossimi allenamenti, dunque, presentatevi con divisa, scarpette e... un micio!

(Adesso non andate ad acchiappare il vostro gatto per imitare quelli nel filmato! I gatti sono animali dotati di carattere e dignità e non devono essere in nessun modo forzati a fare qualcosa che non piace loro. Rispettateli e vi ricambieranno con affetto)



Hai già visto i nostri video su YouTube? Dai un'occhiata qui!

P.S. Grazie a @ele2468 che su Twitter ha condiviso questo video!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...